Cerca nel blog

mercoledì 21 ottobre 2015

Come e quando partire per la Repubblica Domenicana

La Repubblica Domenicana è la località caraibica con maggiori attrattive. Essa si estende su due terzi dell’isola di Hispaniola, che la Repubblica divide con Haiti. E’ un paradiso di valli smeraldo, verdi montagne e splendide spiagge bianchissime che si perdono in acqua verde – azzurro con fondali ricchi di storia. Tradizioni locali e l’espansione del turismo la rendono tutto l’anno la meta ideale per una vacanza all’insegna del divertimento e del relax. 



Quando partire? La Repubblica Domenicana ha un clima tropicale caldo umido tutto l’anno che favorisce quindi il continuo flusso annuale dei turisti. Il periodo più caldo è quello che va da maggio ad ottobre in cui vi è un altissimo livello di umidità. Questa è anche la stagione in cui abbondano le piogge. Da novembre ad aprile, invece, si ha una stagione asciutta. La Repubblica Domenicana è soggetta spesso a tempeste tropicali fino ad aggravarsi e trasformarsi in veri e proprio uragani.

Cosa portare? Scegliere cosa mettere in valigia è semplice, basta pensare che la Repubblica Domenicana è un’isola caraibica ed in quanto tale si presuppone che a farla da padrone sia la voglia di rilassarsi. Cosa c’è di meglio che un bel costume per riposarsi all’ombra di una palma da cocco? I domenicani tengono molto sia alla pulizia della persona che a quella dell’abbigliamento, per cui occorre coprirsi quando non si è in spiaggia. Abiti leggeri in cotone, pantaloni e magliette comode, scarpe da tennis per partire in tour alla scoperta della capitale o un abbigliamento un po’ più elegante per frequentare locali piu prestigiosi. Molti luoghi di culto hanno un codice di abbigliamento  molto rigido che vieta l’ingresso alle donne con abiti che scoprano le ginocchia e proibisce agli uomini l’uso dei pantaloncini. Tra questi luoghi ricordiamo la Catedral Primada de América (la Chiesa più antica del Nuovo Mondo).

Info varie:  I domenicani sono molto ospitali ed amano aiutare i turisti. Sono una popolazione allegra che ama divertirsi a ritmo di musica tutto il giorno. Va anche detto, però, che è importante fare molta attenzione alla loro guida un po’ spericolata. Ci sono delle regole rigide da rispettare tra queste spicca la decisione di non vendere bevande alcoliche ai ragazzi con meno di 18 anni. Per quanto riguarda il fumo, è una popolazione che ha l’abitudine di fumare indipendentemente se si trovano in un luogo pubblico o meno. Esso non è considerato causa di disturbo e comunque non è vietato. Anche se può sembrare strano, solo una piccola parte della popolazione domenicana fuma il sigaro. Va detto, però, che negli ultimi anni in alcuni locali sono nate aree per i non fumatori, anche se queste non sono separate dal resto della sala. 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

siamo anche social

Condividi su Facebook   Seguimi su Twitter   Seguimi su Google Plus   Instagram